Wir informieren Sie, dass auf dieser Website die für eine optimale Navigation notwendigen „technischen Cookies“ eingesetzt werden, aber auch „Analytics-Cookies“ für die Erstellung von Statistiken, sowie „Cookies externer Drittparteien“.

Sie können ausführlichere Informationen anfordern oder alle bzw. nur einige Cookies sperren; siehe hierzu die erweiterte Datenschutzerklärung (Hier klicken).

Wenn Sie dagegen die Navigation auf dieser Webseite fortsetzen, müssen Sie die Einwilligung zum Einsatz obiger Cookies unbedingt genehmigen akzeptieren

Sie sind hier

Oktober 22, 2009

A Natural Beauty

 

Design e Ceramica alla  Triennale di Milano“Ceramic Tiles of Italy. A Natural Beauty”
Casalgrande Padana
partecipa alla mostra con l’installazione
Dubl_Oval XXL
progettata da

Corvino + Multari

Casalgrande Padana sarà presente dal 22 al 27 aprile in occasione de “I Saloni” 2009, nella suggestiva cornice della Triennale di Milano, all’interno della mostra di immagine “Ceramic Tiles of Italy. A Natural Beauty”,
L’evento sottolinea la massima attenzione che l’industria italiana delle piastrelle di ceramica da sempre pone nei confronti di ogni aspetto che riguarda la sostenibilità ambientale, mettendo al centro il design italiano e la sua abilità nel trasformare il prodotto non solo in un progetto creativo e originale, ma anche ecologico ed ecocompatibile.

Tra le varie installazioni “Dubl_Oval XXL”, realizzata da Casalgrande Padana su progetto di Vincenzo Corvino e Giovanni Multari, affronta e svolge il tema dello spazio giardino analizzando le diverse attività che si sviluppano in questo ambiente naturale - camminare, osservare, sostare, riposare, rilassarsi, stare insieme… - per ricercare soluzioni originali attraverso un utilizzo innovativo del materiale ceramico.

Il progetto si basa su un unico elemento compositivo - una lastra ovale in grès porcellanato della linea Granitogres serie Marte, con assi di 60x120 cm - che, di volta in volta, diventa pavimentazione a filo d’erba, componente di seduta per una panca, piano di appoggio per un tavolo di servizio. La stessa superficie materica, la stessa forma, lo stesso colore disegnano lo spazio, definiscono le funzioni, accompagnano le azioni. Posizionate a diversi livelli, le piastrelle diventano piani funzionali per utilizzi differenziati, che interpretano le esigenze dell’ambiente giardino: “lo spazio della propria intimità tra la vastità della natura inconscia e la casa; uno spazio intermedio del tutto particolare che congiunge ciò non si modifica con ciò che muta, ciò che è rigidamente strutturato con le cose che si muovono: è il vaso in cui confluiscono e si uniscono gli elementi più diversi e opposti”.