Wir informieren Sie, dass auf dieser Website die für eine optimale Navigation notwendigen „technischen Cookies“ eingesetzt werden, aber auch „Analytics-Cookies“ für die Erstellung von Statistiken, sowie „Cookies externer Drittparteien“.

Sie können ausführlichere Informationen anfordern oder alle bzw. nur einige Cookies sperren; siehe hierzu die erweiterte Datenschutzerklärung (Hier klicken).

Wenn Sie dagegen die Navigation auf dieser Webseite fortsetzen, müssen Sie die Einwilligung zum Einsatz obiger Cookies unbedingt genehmigen akzeptieren

Sie sind hier

Mai 8, 2013

GRAND PRIX 2010 - 2012


Premiazione

La cerimonia conclusiva della nona edizione del Grand Prix si è svolta di recente a Milano, alla presenza di oltre 500 persone, nel contesto scenografico dello Spazio CityLife, all’interno dell’area-cantiere dove sono in avanzata fase di realizzazione gli edifici delle Residenze progettate da Daniel Libeskind.

La premiazione, che ha visto la partecipazione di autorevoli esponenti della cultura architettonica e personalità del mondo del progetto, della critica, dell’università e della comunicazione, è stata preceduta da un intervento del presidente di Casalgrande Padana, Franco Manfredini, e dal saluto di Claudio Artusi, presidente di CityLife.

Oltre vent'anni di storia, nove edizioni, più di millecinquecento progetti provenienti dai cinque continenti: questi i pochi numeri che identificano il Grand Prix, e che Manfredini ha voluto evidenziare per dare l’idea dell’importanza raggiunta da questo concorso di architettura; osservatorio privilegiato sull'evoluzione in atto nell'utilizzo della ceramica e, più in generale, sullo sviluppo della ricerca progettuale e costruttiva; operazione culturale di rilievo che è cresciuta e si è sviluppata nel tempo, assumendo un ruolo sempre più internazionale e di riferimento per l’intero settore; iniziativa attraverso la quale Casalgrande Padana ha sempre inteso sviluppare e rendere più ravvicinato ed efficace il rapporto tra chi produce e chi applica, in modo da innescare un circolo virtuoso capace di generare prodotti e progetti fortemente orientati all’innovazione tecnologica e alla qualità architettonica.

Questi aspetti di originalità del concorso sono stati ripresi anche da Claudio Artusi che ha sottolineato come la manifestazione del Grand Prix esprima compiutamente una significativa sintesi delle capacità di collaborare messe in atto da produttori di componenti, progettisti e costruttori per un fine comune: la buona qualità dell’opera.

vincitori

In continuità con la premiazione si svolta la lectio magistralis dell'architetto Daniel Libeskind che ha presentato una selezione di opere - dal Museo Ebraico di Berlino al masterplan per l’area del World Trade Center di New York – attraverso le quali si sono potuti evidenziare e comprendere i caratteri distintivi del suo modo di lavorare, gli aspetti originali della sua azione di ricerca progettuale. L’esposizione si è focalizzata in particolare sull’intervento delle Residenze CityLife per le quali sono stati impiegati oltre 50.000 mq di rivestimenti esterni prodotti da Casalgrande Padana.

La manifestazione si è simbolicamente conclusa con il lancio della decima edizione del Grand Prix, la cui scadenza è fissata al 31 dicembre 2015. Come sempre, saranno ammesse al concorso le opere realmente eseguite a quella data e che non hanno partecipato alle precedenti edizioni.

Centri commerciali

PRIMO PREMIO


Sergey Nagrebel’nyy - OOO “ASK Gorod”

Shopping Centre, Yekaterinburg (RUS)

SECONDO PREMIO


Design International & Corvino+Multari

Shopping Centre “La Cartiera”, Pompei, Napoli (I)

TERZO PREMIO


Graziano Facchini - CST srl - GruppoFINIM

Shopping Centre “Città dei Templi“, Agrigento (I)

Edilizia pubblica e dei servizi, edilizia industriale

PRIMO PREMIO


Andrea Mambriani

Cedacri Group Headquarter, Collecchio, Parma (I)

SECONDO PREMIO


Massimiliano e Doriana Fuksas

Studio Fuksas - School Georges-Frêche, Montpellier (F)

TERZO PREMIO


Thomas Bamberg Architetto BDA - Bamberg Architektur

Church, Sonnenbühl (D)

MENZIONE


Valeriya Shubina - OOO OMA-9

“Theological Seminary”, Kolomna (RUS)

MENZIONE


APA Czech_Dulin´ ski_Wróbel

Agencja Projektowa „Architektura” sp. zo.o. - Airport Jasionka , Rzeszow (PL)

MENZIONE


Eik Kammerl - Kammerl+Kollegen

NewMetro Station, Aschaffenburg (D)

Edilizia residenziale

PRIMO PREMIO


Javier Artadi - Artadi Arquitectos

Las Palmeras House, Lima (PE)

SECONDO PREMIO


Justin Quinlan - The Quinlan Group

Piccoli Residence, Griffith (AUS)

TERZO PREMIO


Louis Phillips

Louis Phillips Architects and Associates - Pearl Valley Golf Estate, Paarl (ZA)

MENZIONE


Alain Demarquette

Private House, Merignies (F) - Private House, Cambrai (F)

Rivestimenti di facciata, pavimentazioni esterne

PRIMO PREMIO


Studio di Architettura Anselmi & Associati

San Pio da Pietrelcina church compound, Roma (I)

SECONDO PREMIO


Alessandro Traldi - Atelier Traldi

School Complex, Massalengo, Lodi (I)

TERZO PREMIO (EX AEQUO)


Architetto Silvio D’Ascia & ATI Servizi Integrati - IDI

“La Porta Del Parco”, Bagnoli, Napoli (I)

TERZO PREMIO (EX AEQUO)


5+1AA Alfonso Femia, Gianluca Peluffo

“Ex Metalmetron”, Savona (I)

Piscine

PRIMO PREMIO


Marco Ciarlo & Fabio Fabiano

Swimming Pool, Savona (I)

MENZIONE


Jean-Luc Roussel - Atelier 3A

Swimming Pool, Leffrinckoucke (F)

MENZIONE


Alain Sarfati

S. Area Alain Sarfati Architecture - “Centre Aqua-Ludique”, Arras (F)