Wir informieren Sie, dass auf dieser Website die für eine optimale Navigation notwendigen „technischen Cookies“ eingesetzt werden, aber auch „Analytics-Cookies“ für die Erstellung von Statistiken, sowie „Cookies externer Drittparteien“.

Sie können ausführlichere Informationen anfordern oder alle bzw. nur einige Cookies sperren; siehe hierzu die erweiterte Datenschutzerklärung (Hier klicken).

Wenn Sie dagegen die Navigation auf dieser Webseite fortsetzen, müssen Sie die Einwilligung zum Einsatz obiger Cookies unbedingt genehmigen akzeptieren

Sie sind hier

Juli 3, 2014

PERCORSI IN CERAMICA 29

Il percorso imprenditoriale di Casalgrande Padana è profondamente segnato da significative esperienze di lavoro e collaborazione a fianco di importanti studi di progettazione, come spesso abbiamo raccontato sulle pagine di “Percorsi in ceramica”. In questo numero della rivista presentiamo il lavoro della Agenzia 5+1AA - alla cui guida ci sono Alfonso Femia, Gianluca Peluffo e Simonetta Cenci - con cui Casalgrande Padana ha condiviso importanti realizzazioni.

percorsi

Nati nel 2002, i 5+1AA, in meno di 20 anni di attività professionale, hanno sviluppato centinaia di progetti, dei quali oltre 40 sono stati realizzati in Italia e all’estero, caratterizzandosi attraverso un’architettura di contenuti, mai ripetitiva né indifferente ai luoghi, capace di rivendicare il ruolo di responsabilità pubblica di cui ogni edificio è portatore. Una progettualità, la loro, costruita sulla capacità di ascolto e di lettura del contesto. “Non possiamo che credere fortemente nel dialogo come strumento di progetto e nel progetto come strumento di dialogo”, afferma lo stesso Femia nell’intervista che accompagna i progetti presentati all’interno di “Percorsi in ceramica”. Un approccio che esprime la volontà di chi preferisce calarsi nella realtà e scendere in profondità dei problemi piuttosto che calare dall’alto le soluzioni. Un atteggiamento che non muta al mutare della scala e nemmeno delle più complesse problematiche disciplinari, come ad esempio la tecnologia, che i 5+1AA affrontano con grande competenza.

Di questo e molto altro parlano i loro recenti progetti pubblicati su questo numero di “Percorsi in ceramica”. Architetture che, come molte altre in fase esecutiva, sono legate a doppio filo al rapporto di collaborazione e ricerca avviato da alcuni anni con Casalgrande Padana. Una sfida tecnologica e concettuale tesa a sviluppare una nuova generazione di elementi ceramici in grès porcellanato che, attraverso la tridimensionalità, rendono possibile la realizzazione di superfici articolate e dinamiche sotto l’effetto della luce incidente. Ulteriore significativa tappa intrapresa dall’azienda lungo il percorso che da sempre la vede impegnata, a fianco della comunità internazionale di architetti, nel coniugare positivamente il rapporto tra cultura del progetto e cultura produttiva.

La seconda parte della rivista è dedicata alla produzione con tre novità presentate all’ultima edizione del Cersaie: le serie Cemento e Tavolato della Linea Granitoker e la serie Spazio della Linea Pietre Native. Tre progetti ceramici di ultima generazione destinati al mondo dell’architettura e del design, che scaturiscono dall’intensa azione di ricerca e sperimentazione che contraddistingue il modo di lavorare di Casalgrande Padana.